Cycling & Blogging: welcome on board, sei entrato nel Blog ufficiale dell'Alexander Bike Hotel di Gabicce Mare!

venerdì 31 luglio 2020

Marche in Bicicletta

Avete già comprato la “Guida delle Marche in Bicicletta” di la Repubblica?
Ci trovate a pag 304! 
Siete pronti a pedalare insieme a noi e a scoprire la nostra bellissima Regione Marche?


Have you already bought the "“Guida delle Marche in Bicicletta" of la Repubblica?
You find us on page 304!
Are you ready to ride with us and discover our beautiful Marche Region?





lunedì 27 luglio 2020

27. 07. 2020

Guide: Sandro & Fabio

Partenza: 08.00
Km 135
Dislivello: 1300
Velocità: 24/26 Km/h
Tour: Pesaro - Urbino - Urbania - Acqualagna - Furlo - Fossombrone - Isola del Piano - Petriano - Pesaro 


giovedì 23 luglio 2020

Bosch Performance Line Cx

Come deve essere una bici elettrica considerata “ideale”? Per rispondere Bosch ha dato una sua visione sulla e-Bike del futuro. Festeggiando in concomitanza i 10 anni dal suo primo sistema di assistenza per e-Bike. 
Ecco quindi la novità e-Bike Design Vision un concept, una visione appunto, e concentra il meglio della tecnologia della casa tedesca. Il telaio è in carbonio, materiale leggerissimo ma resistente, le sospensioni sono completamente integrate nella ruota anteriore e posteriore e il propulsore è ovviamente il Bosch Performance Line Cx, quello che troviamo a bordo di tante due ruote a pedalata assistita di fascia alta. 

Nel caso della e-Bike Design Vision il motore è stato integrato completamente nella struttura del telaio con le canaline di raffreddamento laterali che producono quello che Bosch definisce un “effetto di raffreddamento necessario per questa trazione potente e dinamica“. Ed una delle novità delle nuove idee Bosch sta nel software di gestione delle “drive unit”. E’ stata migliorata la coppia di potenza, dei motori 2020 che sono ora dotati di uno spunto migliore che ne facilita la guida tanto più per le versioni (Speed Line e Cargo Line) che possono essere spinte fino a 45 chilometri orari nei paesi dove è previsto dalle normative locali. Per tutti gli altri, pur nella limitazione dei 25 chilometri orari, il miglioramento dello spunto permette una pedalata più efficace nelle partenze con frequenza di pedalata bassa.
L’aggiornamento software ha portato il motore Performance Line CX ad avere caratteristiche di potenza ancora più interessanti soprattutto sui percorsi trail che possono richiedere momenti in cui serve tanta forza. La coppia, infatti, è stata incrementata a 85 Nm per migliorare le prestazioni nei tratti più difficili. Il miglioramento del software permette anche una partenza migliore sullo sterrato.

Anche la batteria da 625Wh in realtà non si vede, è integrata nel tubo inferiore e si scollega al volo per ricaricarla agevolmente. Ecco poi un altro aiutante invisibile che si trova dietro al portapacchi anteriore, l’Abs Bosch eBike: le frenate repentine su terreno bagnato non sono più un problema
Oltre ad un sistema ABS all’avanguardia, il sistema che Bosch ha realizzato aiuta nella guida ed evita che, agendo di impulso sui freni, si possa perdere il controllo della bicicletta e cadere. Ma la casa tedesca si è spinta anche oltre grazie a Help Connect, la funzione che permette di chiamare i soccorsi in automatico in caso di incidente. Questa funzione fa parte dell’app COBI.Bike. L’app sfrutta un algoritmo che è in grado di “capire” quanto sia stata grave una caduta e decide di attivare i soccorsi.
Ed infine la chicca di questa e-Bike Design Vision. Del resto una visione non è tale senza un visore di livello e lo troviamo lì, incastonato sul manubrio, dove spicca un display da 3,2 pollici touch che mostra i dati di guida e permette di controllare le funzioni principali. È la nuova versione del ciclocomputer Nyon, altra novità dell’azienda traghettata dalla e-Bike Design Vision. Come ogni concept, anche questo di Bosch potrebbe di fatto rimanere solo un sogno. Difficile da vedere sul mercato.
How should an electric bike be considered "ideal"? To answer Bosch gave his vision on the e-Bike of the future. Celebrating 10 years since its first e-Bike assistance system. Here is the novelty e-Bike Design Vision, a concept, a vision, and concentrates the best of the German house technology. The frame is in carbon, a very light but resistant material, the suspensions are completely integrated in the front and rear wheel and the engine is obviously the Bosch Performance Line Cx, the one we find on board many two high-end pedal-assisted wheels.
In the case of the e-Bike Design Vision, the motor has been completely integrated into the frame structure with the lateral cooling channels which produce what Bosch calls a "cooling effect necessary for this powerful and dynamic traction". And one of the novelties of the new Bosch ideas lies in the drive unit management software. The power torque has been improved, of the 2020 engines which are now equipped with a better starting point which facilitates their driving, all the more for the versions (Speed ​​Line and Cargo Line) which can be pushed up to 45 kilometers per hour in the countries where it is required by local regulations. For all the others, even in the limitation of 25 kilometers per hour, the improvement of the starting point allows a more effective pedaling in the starts with low pedaling frequency.
The software update has led the Performance Line CX engine to have even more interesting power characteristics, especially on trail trails that can require moments when you need a lot of strength. In fact, the torque has been increased to 85 Nm to improve performance in the most difficult stretches. The improvement of the software also allows a better start on the dirt road.Even the 625Wh battery is not actually visible, it is integrated in the lower tube and disconnects on the fly to recharge it easily. Here is another invisible helper who is behind the front luggage rack, the Abs Bosch eBike: sudden braking on wet ground is no longer a problem

In addition to a cutting-edge ABS system, the system that Bosch has created helps in driving and prevents you from losing control of the bicycle and falling over by acting on the brakes. But the German company has gone even further thanks to Help Connect, the function that allows you to call emergency services automatically in the event of an accident. This function is part of the COBI.Bike app. The app uses an algorithm that is able to "understand" how serious a fall has been and decides to activate emergency services.
And finally the gem of this e-Bike Design Vision. After all, a vision is not such without a level viewer and we find it there, set on the handlebar, where a 3.2-inch touch display that shows driving data and allows you to control the main functions stands out. This is the new version of the Nyon cycle computer, another novelty of the company ferried by the e-Bike Design Vision. Like any concept, even this one from Bosch could in fact remain only a dream. Difficult to see on the market.

mercoledì 22 luglio 2020

La bicicletta degli abbracci

La chiamano "bicicletta degli abbracci", hugbike. 

Sul tandem speciale il genitore o l'educatore guida e frena dal sellino dietro, il bimbo pedala rassicurato e coccolato sulla postazione davanti.
È l'ultimo acquisto della scuderia di Pino Marzano, che nella scuola di ciclismo Franco Ballerini del quartiere San Paolo già accoglie una quarantina di bambini e ragazzi autistici in collaborazione con l'Asfa Puglia.

 "Ora siamo pronti ad allargare la platea grazie a due nuove arrivate - annuncia il presidente della scuola, Giuseppe Marzano, che nel cortile del Terzo municipio ha rinnovato attrezzature e circuiti - Si tratta di due handbike e hugbike: la prima servirà ad avviare al ciclismo bambini con difficoltà motorie, la seconda rappresenta il modello migliore per fare approcciare alle due ruote i ragazzi autistici e anche, per esempio, i non vedenti, che guidano in tandem con un accompagnatore". 

Il prezioso dono è arrivato dalla Fondazione Vincenzo Casillo. Il modello dell'handbike è specifico per progetti di avviamento al ciclismo, che possano formare piccoli atleti in grado di usare (da professionisti) le celebri biciclette guidate da Alex Zanardi. Per la ripartenza, la scuola di ciclismo Ballerini si apre a nuovi iscritti e accoglie i ragazzi (e le loro famiglie) che vogliano provare l'handbike e l'hugbike.

 "La bici degli abbracci è un tandem - scrive l'Asfa Puglia sul suo profilo facebook - La peculiarità di questo mezzo sta nel fatto che chi guida è la persona che siede dietro: tutto nasce dal sogno di un padre che vuole pedalare con il figlio autistico. Una piccola modifica per un grande, nobile, progetto". 

Grazie a Urbis, Pino Marzano ha anche tagliato il nastro della rinnovata "Accademia della bici" (con ciclofficina mobile e skill park, un'area ludico didattica), realizzata dal Gruppo sportivo ciclistico dilettantistico di Bari che ormai dal 1997 opera a Bari, per portare avanti progetti che hanno come finalità l'organizzazione, la tutela e la promozione del ciclismo, con spirito inclusivo ed educativo.

 Da settembre saranno coinvolte anche le scuole del quartiere San Paolo.
 Per tutte le informazioni, è possibile scrivere  a https://www.facebook.com/scuolaciclismoballerini/





They call it the "hug bicycle", hugbike.

On the special tandem the parent or educator guides and brakes from the saddle behind, the child pedaling reassured and pampered on the front position.

It is the latest purchase from Pino Marzano's stables, which in the Franco Ballerini cycling school in the San Paolo district already welcomes some forty autistic children in collaboration with Asfa Puglia.

 "Now we are ready to widen the audience thanks to two new arrivals - announces the school president, Giuseppe Marzano, who has renewed equipment and circuits in the courtyard of the Third Town Hall - These are two handbikes and hugbikes: the first will be used to start cycling children with walking difficulties, the second represents the best model to make autistic children approach the two wheels and also, for example, the blind, who drive in tandem with a companion ".



The precious gift came from the Vincenzo Casillo Foundation. The model of the handbike is specific for cycling projects, which can train small athletes able to use (by professionals) the famous bicycles driven by Alex Zanardi. For the restart, the Ballerini cycling school opens to new members and welcomes young people (and their families) who want to try handbike and hugbike.



 "The bike of hugs is a tandem - writes Asfa Puglia on his facebook profile - The peculiarity of this vehicle lies in the fact that the driver is the person who sits behind: everything stems from the dream of a father who wants to ride with his son autistic. A small modification for a large, noble project ".



Thanks to Urbis, Pino Marzano has also cut the ribbon of the renewed "Bike Academy" (with mobile bicycle workshop and skill park, a didactic play area), created by the amateur cycling sports group of Bari which since 1997 has been operating in Bari, for carry out projects that have as their purpose the organization, protection and promotion of cycling, with an inclusive and educational spirit.



 From September the schools of the San Paolo district will also be involved.


 For all information, you can write to https://www.facebook.com/scuolaciclismoballerini/

martedì 21 luglio 2020

Geniale!

Un ingegnere dilettante ha creato una bicicletta elettrica utilizzando alcuni elementi di una vecchia lavatrice, secondo quanto riferisce TheNextWeb.
L'invenzione, battezzata con il nome di Spin Cycle è stata condivisa sul portale Reddit dallo stesso creatore, soprannominato Jimminecraftguy.


Per la sua creazione, l'uomo ha utilizzato un motore elettrico da 1100 watt della lavatrice, montandolo su una vecchia bibi di 20 anni fa. L'inventore garantisce che il veicolo può raggiungere fino a 110 km/h.

Il progetto non è ancora terminato, sebbene sia nella fase di completamento. Ora Jimminecraftguy si sta concentrando sull'aumento della sua autonomia attraverso una batteria più resistente.




An amateur engineer has created an electric bicycle using elements from an old washing machine, according to TheNextWeb.
The invention, christened with the name of Spin Cycle was shared on the Reddit portal by the same creator, nicknamed Jimminecraftguy.


For his creation, the man used a 1100 watt electric motor from the washing machine, mounting it on an old bibi from 20 years ago. The inventor guarantees that the vehicle can reach up to 110 km / h.



The project is not yet finished, although it is nearing completion. Now Jimminecraftguy is focusing on increasing its autonomy through a more resistant battery.

venerdì 17 luglio 2020

Il ciclista curioso



L’idea di questo libro nasce da una riflessione in una pausa fra una pedalata e l’altra.
 La bici non è solo un mezzo di trasporto o uno sport, si sono detti Davide Cassani, ex ciclista professionista e ora CT della Nazionale maschile, e Giacomo Pellizzari, scrittore e pedalatore tanto incallito da autodefinirsi “ciclista pericoloso”. 

La bici è uno strumento di scoperta
Negli anni Cassani e Pellizzari hanno girato in lungo e in largo il nostro Paese, spesso in velocità perché in gara con altri o – forse anche più accanitamente – con se stessi. Eppure, tirando le somme di tutti questi giri, il ricordo più prezioso che è rimasto loro non è la trance agonistica né il vento sul viso, ma il piacere di scoprire, la curiosità di andare sempre oltre nel Paese che ha la Bellezza più sfacciata del mondo e, insieme, custodisce straordinari tesori nascosti. 
La bicicletta è il mezzo più adatto e versatile per immergersi nelle Meraviglie d’Italia perché consente di adattarsi ciascuno al proprio ritmo, di fermarsi e ripartire secondo l’emozione del momento e, soprattutto, lascia sempre la libertà di deviare dalla via prestabilita per andare alla ricerca di uno scorcio, di una chiesetta o di un borgo di cui fino a poco prima non si sospettava nemmeno l’esistenza.
Questo libro propone 20 itinerari dalle Alpi alla Sicilia con diversi gradi di difficoltà, pensati quindi per ogni livello di “gambe”, tutti accomunati dal fatto di riservare grandi sorprese: panorami, antiche vestigia, pievi o castelli, tradizioni popolari, storie locali e via libera alla curiosità. 
Già, la curiosità: è proprio questa attitudine che può spingerci ad affrontare la salita, a scegliere la strada più tortuosa.
 Ad attenderci dopo la fatica, ciclisti curiosi, ci sarà il piacere più grande. 
La scoperta.

lunedì 13 luglio 2020

13. 07. 2020

Guide: Sandro & Fabio

Partenza: 08.00
Km 150
Dislivello: 1000
Velocità: 24/26 Km/h
Tour: Gabicce  - Pesaro - Fano - Calcinelli - Montemaggiore - Corinaldo -  San Costanzo  - Marotta - Pesaro - Gabicce











sabato 11 luglio 2020

11. 07. 2020

Guide: Fabri, Sandro & Fabio

Partenza: 08.00
Km 120
Dislivello: 1.320
Velocità: 24/26 Km/h
Tour: Gabicce - Cattolica - Verucchio - San Marino - Gabicce








giovedì 9 luglio 2020

lunedì 6 luglio 2020

06. 07. 2020

Guida: Fabri

Partenza: 09.00
Km 50
Dislivello: 1.00
Velocità: 22/24 Km/h
Tour: Gabicce - Pesaro - Panoramica - Gabicce 

















venerdì 3 luglio 2020

03. 07. 2020

Special guests: Cristina & Francesco

Partenza: 05.30
Km 90
Dislivello: 1.200
Velocità: 24/26 Km/h

Tour: Gabicce - San Marino - Gabicce 




giovedì 2 luglio 2020

02. 07. 2020

Guide: Fabri & Sandro

Partenza: 08.30
Km 110
Dislivello: 1.200
Velocità: 22/24 Km/h
Tour: Gabicce - San Marino - Gabicce 




mercoledì 1 luglio 2020

Le 10 strade panoramiche più belle d'Italia

Cari amici,

vi segnaliamo questo bellissimo articolo presente nel sito ilturista.info che parla delle 10 strade panoramiche più belle d'Italia.

Non poteva mancare la nostra fantastica Via Panoramicaall'interno del Parco Naturale del San Bartolo, che è stato  più volte il terreno di sfida dei grandi campioni del Giro d'Italia.

Buona lettura!













Dear friends,



we reccomend you this beautiful article on the ilturista.info that talks about the 10 most beautiful panoramic roads in Italy.

Our fantastic Via Panoramica could not be missing, inside the San Bartolo Natural Park.
It has been the challenge for the great champions of the Giro d'Italia several times.





Enjoy the reading!